1MNEXT 2021: i 10 consigli di IndieVision su chi votare per il contest

L'8 aprile 2021 sono stati resi noti i nomi dei 50 artisti che hanno superato la prima fase di selezione del contest 1MNEXT, organizzato dalla società iCompany per portare sul palco del Concerto del Primo Maggio di Roma tre nuovi artisti emergenti del panorama italiano.



Dal 9 al 17 aprile 2021 si avrà la possibilità per il pubblico di votare i propri artisti preferiti tramite il sito apposito. Il voto della Giuria popolare Web sarà da sommarsi, in quota ponderata, a quello della Giuria di Qualità (25% la prima, 75% la seconda), che poi il 20 aprile 2021 renderà noti i nomi di almeno 10 artisti che accederanno alla fase finale del contest.


Tra i 50 artisti selezionati dalla Direzione Artistica del Concertone, ecco i nostri consigli di voto:


Disarmo: nome d'arte di Claudio Luisi, dopo il singolo "Pillole 2D", debutta ufficialmente come solista con l'album "In Anima", uscito il 30 marzo 2021 per l'etichetta discografica Fonoprint di Bologna. Caratterizzato da sonorità nu-soul e R'n'B, il giovane cantautore astigiano nella sua ultima produzione è riuscito nella creazione di atmosfere introspettive ed intime ponendosi come novità all’interno di un panorama musicale che negli anni si è ben allontanato da questo genere di produzioni. Qui la nostra recente intervista.


My Girl Is Retro: il giovane e talentuoso Carlo Cianetti, dopo il prezioso EP di debutto nel 2018 "Bordopiscina", torna con "Tango!, atto I", la storia di un ragazzo che sopraffatto dalla rabbia decide di prendere un fucile e compiere una strage a scuola, e "La strada verso casa", singolo uscito lo scorso 16 febbraio. Negli ultimi due singoli, oltre ad una penna più raffinata e attenta, specie nel primo, a dinamiche socio-politiche di notevole spessore, abbandona le più leggere sonorità tipiche dell'indie-pop italiano presenti nel primo EP, aprendo ad un percorso più maturo e, per certi versi, internazionale.


MasCara: dopo l'album di debutto "Tutti usciamo di casa" (2012) e "Lupi" (2014), la band torna sulla scena con "Questo è un uomo, questo è un palazzo", uscito il 22 settembre 2020 per RC Waves. Qualunque cosa vi aspettiate di ascoltare da una rock band, dimenticatela. Con i MasCara ogni ascolto vi trascinerà in dimensioni sci-fi e contorte alla Matrix, una sapiente distopia avvalorata dal mix perfetto di chitarre, sax e componenti elettroniche.


Viadellironia: dal progetto Hukapan, etichetta discografica degli Elio e Le Storie Tese, non ci si poteva aspettare altro che: originalità, creatività ed imprevedibilità. Della band bresciana tutta al femminile, formata da Maria Mirani, Giada Lembo, Marialaura Savoldi e Greta Frera, ciò che colpisce con l'album di debutto "Le Radici sul Soffitto", è una scrittura fortemente espressiva e per nulla banale che si adagia perfettamente al rock melodico un po' retrò che la band cerca di mettere in campo. Decisamente da tenere d’occhio per il futuro.


Balto: dopo il primo EP "È tutto normale", uscito nel 2017, la band romagnola torna con una serie di singoli (ultimo "Mac Baren", di cui abbiamo parlato qui) la cui caratteristica voglia di raccontare e raccontarsi non viene a mancare ed anzi, con maggiore maturità, esperienza ed energia ci trascina nel loro autentico e vigoroso indie-rock di qualità.


Tundra: giunti all'esordio nel 2019 con "TUNDRA EP" caratterizzato da profondi rimandi e sonorità di band come The Strokes e The Kooks, la band pisana dopo 2 anni è prossima l'uscita del nuovo primissimo album e riappare con due singoli: "Perla strada" e "Fai piano". Melodie più dolci, chitarre meno taglienti e paesaggi introspettivi della città fanno da sfondo ad un rock più melanconico e meno esuberante del lavoro precedente. Oggi inoltre è uscito il loro primo album!


La Gabbia: il quartetto bolognese nasce nel 2016 ed entrano nei giochi musicali italiani un anno dopo con l'EP "Bruciare vivo", a cui seguirà un corposo tour in giro per l'Italia di oltre 50 date. Il loro è un rock conscious ardente e corposo, impegnato e disilluso. Ci piacciono la loro disinvoltura e la loro carica che trasmette l'energia del palco anche in cuffia da Spotify. Tra le band che siamo sicuri calcherebbero con la giusta verve il palco romano.


Bipuntato: dopo l'esperienza come cantante dei Dianime, la cantante si è messa in proprio, dapprima collaborando con alcuni dei nomi di punta della scena romana (Carl Brave, Pretty Solero, Ugo Borghetti), successivamente suonando live nei maggiori festival estivi italiani (Rock in Roma) ed internazionali (Sziget Festival di Budapest) per arrivare, poco più di un anno fa, alla pubblicazione del suo primo album solista "Maltempo". Beatrice esprime perfettamente la wave dream pop italiana che tanto ci piace, recuperate la nostra intervista radio qui.


Neno: nome d'arte di Stefano Farinetti, inizia presto a comporre i suoi brani, tra cui "Inadeguato" con cui vince il premio per miglior performance e il premio come vincitore del Bma. Il 16 novembre del 2019 entra a far parte della scuola più famosa d'Italia Amici di Maria De Filippi, per uscire poco prima dell'inizio del serale. Nell'estate del 2020 partecipa al festival di Castrocaro, dove si classifica primo nella classifica streaming Tim Music, secondo nella classifica degli esperti di Rai Radio2 e terzo nella classifica generale. A settembre dello stesso anno è ospite al Premio Lunezia e ad ottobre viene nominato artista del mese di Mtv New Generation. Il cantautore si distingue per il suo particolare timbro vocale. Un artista che potrà ulteriormente stupirci in futuro.


Caltiki: ultimi, ma non per importanza, la freschezza di una garage band romana formata da Tommaso Di Giulio, Giulio Filippini e Marco Montesano. Al debutto discografico con "Amazzoni" nel marzo 2020, i ragazzi portano freschezza e sano rock'n'roll vecchia scuola con testi in italiano e un'energia liberatoria da palcoscenico che ci auguriamo, quanto prima, possa riprendere con i nostri tanto amati live. Un progetto caotico, irriverente, lontano nel tempo e dagli schemi odierni.


C'è tempo fino a domani sabato 17 aprile 2021 per votare il vostro artista preferito sul sito 1MNEXT. Ogni singolo voto conta, fatelo valere e al diavolo il voto utile.