top of page

Montegro, Velia, Macadamia e Giovedì: sono i finalisti della sezione musica di MArteLive - Videointervista

A Roma c’è una realtà che da ormai vent’anni riunisce artisti emergenti e che ha trovato negli ultimi anni nel Qube il luogo in cui esprimere a pieno la propria essenza.


Stiamo parlando del MArteLive uno dei festival multidisciplinari e festival concorso, più interessanti del panorama italiano che si offre come vetrina di lancio per artisti prima sconosciuti come Gio Evan, Nobraino, Management del Dolore Post-Operatorio e ospitandone tanti di prestigio nazionale e internazionale.

Questo festival ormai è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli artisti emergenti che cercano un luogo in cui presentare la propria arte, senza ricorrere al complesso sistema dei talent show.


Inoltre il festival garantisce una forte presenza sul territorio e una forza comunicativa ad ampio raggio, con la possibilità di entrare in contatto con professionisti del settore. E' laboratorio che mette al primo posto uno spirito fresco e giovanile d'innovazione e allo stesso tempo di festa. Il loro obiettivo è quello di scoprire e favorire giovani artisti emergenti e promuovere il loro lavoro sulla scena contemporanea.


Quest’anno gli artisti della sezione musica che grazie al loro talento sono riusciti ad arrivare alla finale del concorso sono:


Velia: I Velia sono Irene e Matteo. Il nome d’arte del duo nasce dal mare e da idoli antichi, con il significato  di “nascosto”, occulto come le loro individualità all’interno del progetto: non più due, ma una sola creatura.  Si descrivono come la fusione tra elementi pop e alternative-rock dal sound eclettico e originale, la combinazione tra melodie orecchiabili con arrangiamenti ricercati e strumentazioni variegate.


Macadamia: progetto Psych Pop / Dream Rock. L’approccio moderno ed il loro vortice di suoni si attraggono nell’unica miscela dalla quale origina il loro universo imprevedibile, in continua evoluzione. Le menti creative del progetto sono Alessandra Guidotti, Andrea Cascini, Emanuele Fusaro ed hanno come obiettivo quello di navigare in paesaggi sonori sconosciuti narrando storie di vita in cui perdersi e ritrovarsi.


Montegro:  Montegro è Daniele Paolucci, classe ‘96, un giovane artista che ha fatto del suo percorso dalla provincia a Roma un percorso di vita e di storie da raccontare. Canzoni che si muovono per immagini, piccoli quadri che generano immedesimazione, storie che riescono a essere intime e allo stesso tempo a evocare sentimenti collettivi.


Giovedì: I Giovedì sono un gruppo di 4 ragazzi romani conosciutisi al liceo nell’autunno del 2018, con il desiderio di lavorare su brani originali che hanno sonorità britpop, indie e alternative rock.


Nella location di Radio Kaos e Riverside a Roma abbiamo fatto qualche domanda ai finalisti per ripercorrere insieme le tappe del loro percorso artistico fuori e dentro il festival MArteLive!




Interviste a cura di Ludovica Petrilli e Luca Boccadoro.

Comments


bottom of page