top of page

Dopo un inizio interessante, il talento di Paola Pizzino ci sorprende con "Difendimi", il suo primo EP - Recensione

Con una voce da Serie A e dei testi che scavano nel profondo della sua vita e in cui molti potranno riconoscersi, Paola Pizzino è la nuova voce femminile dell'etichetta Macro Beats e, lasciatecelo dire, bel colpo ragazzi!


Ve l'avevamo anticipato a fine anno scorso nella nostra intervista in occasione del suo primo singolo rilasciato che sarebbe stata una delle rivelazioni di questo 2024, e anche stavolta non ci sbagliavamo. Ai tempi avevamo parlato di "Logico", primo singolo dell'artista calabrese che per anni ha portato in giro la sua musica unicamente sul palco. Durante questi mesi la giovane cantante ha continuato a lavorare a ritmi serrati, arrivando a pubblicare altri due singoli come "Favole" e il recentissimo "Difendimi", che si aggiungono come tasselli ad un mosaico sempre più pregiato.


In questi brani il fil rouge è sicuramente l'intensità che Paola riesce a sprigionare all'interno di ogni nota, merito peraltro di una voce profonda e graffiante allo stesso tempo. Alla fine di tutti e tre i brani avviene la vera magia - il marchio di fabbrica della Pizzino - un'esplosione vocale preannunciata da un crescendo emotivo che si percepisce dall'inizio alla fine, perchè quando un testo lo senti veramente nelle ossa, le cose vanno così. Dopo un inizio travolgente, riunisce i brani all'interno di un unico EP, intitolato "Difendimi" come il suo ultimo singolo. Ma la vera intuizione è stata quella di accompagnare all'uscita di ogni singolo anche una versione Unplugged, dove Paola viene spogliata da ogni sovrastruttura e rimane a tu per tu con la sua voce.


"Ho messo in dubbio tutto pure quello che non sono Ho buttato le parole dentro un pozzo senza fondo Chiudi gli occhi prendi fiato e ricomincia è un fumogeno lanciato nella mischia Nell'armadio i vestiti e i scheletri addosso Non si ferma nessuno al semaforo rosso"

Dopo "Logico" abbiamo potuto apprezzare "Favole", accompagnata da un beat capolavoro di gheesa e Marco Marco, che rappresenta una cantilena assordante capace di ipnotizzare fin dal primo ascolto. Ma è con "Difendimi" che possiamo percepire l'ulteriore crescita di Paola. Ci troviamo davanti ad un ipnotico flusso di coscienza che cerca di spiegare la fine di una storia, cercando di arrivare ad un lieto fine che possa accontentare entrambe le parti. Perchè quando le strade in una coppia si dividono, non ha senso gettare fango sull'altro solo per sfogare il proprio dolore, alle volte è necessario difendersi dalla voglia di rinnegare un periodo importante oramai finito, perchè troppo doloroso.


Ovviamente non ci siamo accorti solo noi di questo talento genuino, perchè stiamo parlando di una delle finaliste del 1MNEXT, il contest per esibirsi al concertone del Primo Maggio di Roma. Come se non bastasse, Paola sta lavorando al suo primo album, e se manterrà questo livello, faremo il conto alla rovescia!



Yorumlar


bottom of page