• IndieVision

Quel ramo del lago di Como in cui i Gorillaz chiedono scusa

Di Sara Carrabba


Vi ricorderete sicuramente del nuovo progetto dei Gorillaz intitolato “Song Machine” di cui abbiamo parlato a inizio febbraio (se voleste rinfrescarvi la memoria potete cliccare qui).


È appena uscito il secondo episodio in collaborazione con la cantante, finalista dei Grammy Awards 2019, Fatoumata Diawara.



Il video è quasi interamente girato su uno scafo sulle sponde del lago di Como e il brano, in parte registrato presso l'Edac Studio di Davide Lasala e Andrea Fognini e cantato in francese e in inglese, si intitola "Désolé".


Russel Hobbs afferma: “Fare ‘Désolé’ con Fatoumata Diawara è stato un grande momento per me. Lei è una Regina d’Africa. Questa donna ha reso la canzone così com’è, bella, come la vita. Cosa posso dire su ‘Désolé’? Dicono che ‘scusa’ sia la parola più difficile, ma non è vero. Prova a dire ‘antirappresentazionismo’ con la bocca piena di cronuts senza glutine su una barca veloce senza leccarti le labbra."



Un video nel quale, in perfetto stile Gorillaz, le animazioni si fondono alla perfezione con le immagini reali.

Un brano che vede una collaborazione artistica molto interessante. Fatoumata Diawara cantante, compositrice e attrice maliana, francese di adozione, prende ispirazione dal canto tradizionale wassoulou che rivisita in chiave jazz e blues. Il suo ultimo album “Fenfo” – traducibile con “qualcosa da dire” – è totalmente in stile afropop contaminato dal funky, da un rock’n’soul degli anni ’70.


Non mi resta che lasciarvi alla visione di "Désolé" e a darvi appuntamento al prossimo episodio di "The Song Machine", fino ad ora il progetto più interessante del 2020!

  • telegram
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon YouTube

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

© IndieVision.it