Musica contro le mafie, al via la settimana finale di "Music for change": programma e ospiti

Musica contro le mafie torna in presenza dal 14 al 25 settembre non solo per presentare i suoi finalisti ma anche per premiare due grandi band del panorama italiano: Ministri e Lo Stato Sociale. Music for Change è il più importante premio musicale europeo a sfondo civile e per la sua XII edizione si trasforma in un format completamente rinnovato. Non solo premio ma anche residenza creativa, incubatore per artistə emergenti e grande evento dal vivo e online.


Da questo 2021 la manifestazione cambia il proprio nome in Music for Change fondendo le sue tre principali attività: il premio Musica contro le mafie (arrivato alla sua 12 edizione), la 5 giorni di Musica contro le mafie (che per 5 anni ha reso la città di Cosenza in dicembre importante teatro dell’unione tra musica e impegno civile con migliaia di studenti provenienti da tutta Italia) e "Sound Bocs" la Music Farm a sfondo civile che ha fatto da spartiacque tra il vecchio e il nuovo format. Ebbene sì, a Cosenza dal 14 al 25 settembre ben 8 artisti parteciperanno alle fasi live della manifestazione denominata “Sound Bocs”. Sono Sugar da Bovolone (Vr); Vybes da Roma; Cubirossi da Pisa; Kumi da Milano; Yosh Whale da Salerno; Alic'è da Bari; Francesco Lettieri da Napoli e Cranìa da Berzo Demo (BS).


"Sui diritti si gioca una partita decisiva per l'esistenza umana" - dichiara il Presidente Gennaro de Rosa; e su questo incipit che l'organizzazione di Music for Change invita con forza i partecipanti a fare la loro parte impegnandosi artisticamente a sviluppare i temi suggeriti dalla direzione artistica. I brani che saranno scritti e composti dagli 8 finalisti durante la residenza artistica, che poi presenteranno nella finale live, avranno i seguenti otto temi: Resistenze e Democrazia, Ambiente ed Ecologia, Cittadinanza Digitale (e Derive), Parità di Genere e Diritti Lgbt+, Lavoro e Dignità, Migrazione e Popoli, Disuguaglianze e Marginalità Sociale, Rigenerazione e Futuro.


Verranno anche premiati, tra gli altri, Lo Stato Sociale e I Ministri. Oltre a loro saranno presenti anche Avincola e i Fast Animals and Slow Kids in attesa del loro nuovo album in uscita questo venerdì.


L’intero palinsesto sarà inoltre trasmesso da “Casa Sanremo TV” e sui canali ufficiali YouTube della manifestazione sarà possibile seguire in diretta h24 quello che accade nei BOCS dove gli 8 finalisti vivranno e comporranno oltre che sui canali social per permettere anche a che non è presente fisicamente di seguire tutto il programma senza perdersi nulla. Conducono le finali e le dirette video streaming la cantautrice Gabriella Martinelli e l'attore e comico Roberto Lipari.



Il programma dettagliato di Music for change, di cui siamo felicemente partner, lo trovate su https://musicforchange.it/!