• EcceNico

Garda 1990, scarica in esclusiva il nuovo singolo "INFRA"

Oggi vi presentiamo il nuovo singolo di uno dei nostri artisti preferiti in Costello's, Garda 1990.

Garda1990 pubblicherà presto il suo nuovo EP, "Venti", a settembre, e nell'attesa ha già estratto e pubblicato tre singoli molto peculiari e sentiti, che riflettono genuinamente la sua visione musicale della vita. La sua musica è infatti un mix equilibrato e calcolato dell'emo più trasandato e del punk più spensierato. Abbiamo approfittato dell'occasione per fargli qualche domanda, a partire dal suo curioso nome.


Da dove origina il nome "Garda1990"?


Le origini del nome risalgono più o meno a maggio 2017, quando ancora questo progetto era solo una nebulosa e qualche take di chitarra registrata con il telefono. In quel periodo lavoravo in uno studio di architettura in centro a Bologna, dentro un palazzo storico tutto affrescato, ogni mattina quando mi sedevo alla mia postazione avevo sempre davanti a me una serie di foto/diapositive appese al muro  fatte dal mio capo. Un giorno in pausa mi misi a guardare bene, la più affascinante era uno scorcio del lago di Garda, e in basso a destra c'era una piccola nota "Lago di Garda 1990". Dentro di me suonava bene, e da lì scelsi di chiamarmi Garda 1990, doveva essere una sorta di enigma.

Quali influenze artistiche, musicali e non, hanno maggiormente plasmato l'atmosfera musicale di Garda1990?


Le influenze musicali vengono per la maggiore a livello strumentale dalla scena emo/punk americana anni 90/00'.

Per quanto riguarda la parte testuale c'è parecchio dell'ondata alternative italiana 2000 come i Verdena, Distanti, Fbyc e Gazebo Penguins.

Tre parole che descrivono il nuovo album in arrivo a settembre, "Venti"?


Sincero, malinconico e tagliente.

Completa la proporzione: la Terra sta alla musica come Garda1990 sta a cosa? In altre parole, artisticamente di cosa ti nutri?


Artisticamente mi nutro della mia quotidianità, degli stimoli esterni e delle persone che mi circondano, molto spesso anche di storie e situazioni che osservo fortuitamente in luoghi di socialità. Se qualcosa mi colpisce dentro e la sento anche mia, è una potenziale nuova canzone da sviluppare.

  • telegram
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon YouTube

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

© IndieVision.it