Cimini e Dutch Nazari ci portano ai piedi dell'Etna in una spiaggia deserta

di Guiducci Federico


"Vorrei svegliarmi con te su una spiaggia deserta, coi piedi bagnati, ai piedi dell'Etna"

"Etna" è il nuovo brillante singolo di Cimini, in collaborazione con Dutch Nazari, uscito il 24 Giugno per casa Garrincha Dischi.



Mi sono ritrovato così, con questo ritornello fisso addosso, come la sabbia di una spiaggia deserta, per un paio di giorni. Perché, come ogni canzone, può piacere o meno, però, che il ritornello di Etna sia una sorta di patafix sonoro è sicuro. Anzi aggiungerei che il brano, realizzato dal cantante siciliano-bolognese d’adozione, non ha solo un ritornello catchy, ma anche un groove (frutto della produzione di Golden Years, giovane produttore da tenere d’occhio) davvero coinvolgente, che, senza strafare, rende questo esperimento di ‘tormentone indie’, davvero ben riuscito.


Sempre precisa e originale si rivela la penna di Dutch Nazari, il “cantauto-rapper” veneto, che aggiunge quella sottile ironia per niente scontata al brano, rendendolo decisamente un’ottima alternativa per chi, quest’estate, avesse voglia di ballare altro rispetto ai classici ritmi latineggianti. Armati di cuffiette e birra fresca, siamo pronti a farci travolgere dall’energia direi vulcanica di questo nuovo brano, per un’estate all’insegna della libertà e della voglia di fare, che tanto ci sono mancate negli scorsi anni.