• Melania Rosati

ll "MI MANCHI, ANCORA" chiude in bellezza - la fine della resistenza è vicina

Settembre sta avanzando e siamo quasi arrivati alle battute finali di questa “estate di resistenza” a metà strada tra restrizioni e libertà. Si, perché anche se abbiamo ricominciato a muoverci con meno timori ci siamo pur sempre sentiti un po’ come cani tenuti al guinzaglio, con la presa che a tratti stringeva sempre forte. Abbiamo avuto la possibilità di ritornare ai concerti ed è stato bello ma, quando ci siamo ritrovati costretti a non prevaricare il posto preassegnato mentre il groove on stage era quello che in condizioni normali ci avrebbe fatto schizzare in aria come delle locuste, abbiamo realizzato che la bandiera era ed è ancora ferma a mezz’asta, avvertendo intensa la pressione di limitazioni che persistono. Non abbiamo “ancora” raggiunto la normalità, non siamo “ancora” riusciti a riappropriarci del tutto dei nostri respiri profondi e nell’aria “ancora” persiste veleno da nebulizzare.


Ma quanto manca, "ancora" alla fine? La deadline sembra essere vicina ed in questo clima di circoscrizioni che permangono la musica continuerà a resistere fino alla fine per regalaci momenti ugualmente unici di emozioni che, nonostante tutto, ci servono e ci fanno bene. E, le prossime date che in calendario preannunciano la serrata dell'estate della resistenza sono il 17 e 18 settembre 2021, due date che chiuderanno in bellezza l'ultimo capitolo del "MI MANCHI, ANCORA", un piccolo ma importante evento che è riuscito a colmare l'assenza di un lungo periodo di musica dal vivo nell'attesa di riaccendere i riflettori del M̶I̶ ̶A̶M̶I̶ festival, cancellato per ben due edizioni e rimandato al 27-28-29 maggio 2022.



Il "MI MANCHI, ANCORA", in programma nella consueta location del Circolo Magnolia di Milano, sarà un evento di due giorni, ridotto ma prezioso, nel segno del talento e della scoperta, con qualche divagazione sorprendente. Come da sempre nel DNA del festival, gli artisti che si esibiranno sono quanto di più vibrante e interessante ha da proporre la nuova musica italiana oggi e faranno parlare di sè. Questi i nomi che si alterneranno sul palco: Margherita Vicario, con il live esplosivo del caleidoscopico disco “Bingo”, la vera rivelazione dal vivo di questa estate; il debutto milanese di Tutti Fenomeni, il surreale cantautore elettronico romano prodotto da Niccolò Contessa de I Cani; l’italo brasiliana Gaia, classe 1997, che presenterà in anteprima il suo nuovo disco con molti ospiti a sorpresa; il sofisticato ed elegante pop elettronico di Bluem, tra Londra e le origini sarde; Epoque, cantante italo-congolese tra afrotrap e r’n’b; gli Iside, i Tame Impala del bergamasco, tra elettronica, pop e indie rock; la giovanissima rivelazione hip hop Anna, per dimostrare che oltre la hit “Bando” c’è di più; i giovanissimi e talentuosi cantautori Ibisco e Santachiara; Pablo America, già autore di Vasco Rossi e qui in veste di unico performer fra canzone e musica techno; Emma Nolde, classe 2000, artista toscana già headliner di MI MANCHI a giugno, il cui concerto fu annullato per pioggia e viene ora recuperato ed infine si aggiungono alla line up Chiello, il volto romantico della FSK e Rosa Chemical, artista, pittore, rapper e performer piemontese votato alla provocazione.


Info e ticket qui.