Gli Eugenio In Via Di Gioia in concerto sono come un caldo abbraccio

Niente scalda il cuore come un buon concerto e quello degli Eugenio In Via Di Gioia di ieri sera all'Alcatraz di Milano è stato un vero e proprio abbraccio.


Milano. Alcatraz. Data stellare 9 novembre 2021.

Sono passati due anni da che gli Eugenio In Via Di Gioia hanno calcato il palco di Sanremo. Poi la pandemia e sappiamo tutti come è andata. Fino a qualche settimana fa tutto sembrava ancora immobile, poi le conferme e via che si parte. La band torinese ha concluso il suo tour di quattro date per l'Italia tutto sold out e il pubblico li ha ringraziati con più calore di quanto possa darne il sole un mezzogiorno di agosto nel capoluogo lombardo.

Hanno suonato quasi tutta la loro discografia e l'Alcatraz l'ha cantata quasi tutta. In scaletta infatti c'era da "Cerchi" a "La Misura Delle Cose", da "Emilia" a "Non Vedo L'Ora Di Abbracciarti" per citarne alcune.

Tra una battuta sulla presenza al concerto della Ferragni e momenti da togliere il fiato, come quando durante "Albero" il pubblico ha acceso le torce dei cellulari e si è mosso come fosse una cosa sola, l'atmosfera che si è respirata è stata quella di una festa. Una festa che ha celebrato non solo il sold out della venue ma anche una celebrazione alla ripartenza e alla felicità che solo l'energia dei concerti sa dare.


Vi allego la scaletta, giusto per sapere cosa vi siete persə:

INIZIA A RESPIRARE LA PUNTA DELL'ICEBERG CERCHI IL FINE E LA LUNA PRIMA DI TUTTO HO INVENTATO ME STESSO MEDLEY: SCIVOLA / LA PRIMA PACE MONDIALE / SILENZIO IL TUO AMICO IL TUO NEMICO TU PACE ALL’ANIMA GIOVANI ILLUMINATI EGLI PERFETTO UNIFORMATO EMILIA ALL YOU CAN EAT SE GLI ANIMALI PARLASSERO E PINOCCHIO OBIEZIONE MEDLEY: OTTETTO / PAM / NOI ADULTI NON ANCORA ALBERO A META’ STRADA CHIODO FISSO HO PERSO CAMERA MIA MEDLEY: SPIAGGIA / ARGH / TROPPO SUL SERIALE SELEZIONE NATURALE LA MISURA DELLE COSE SIGLA EUROVISION TSUNAMI SETTE CAMICIE LETTERA AL PROSSIMO ALTROVE NON VEDO L’ORA DI ABBRACCIARTI


La vera grande notizia però è che in questi due anni gli Eugenio In Via Di Gioia hanno scritto

il nuovo album e al pubblico hanno suonato il nuovo singolo che non si sa ancora quando uscirà, ma uscirà. Stay tuned perché il singolo è proprio una bombetta.


È stato un nuovo, grande, pogato e appassionato inizio, un segnale di ripartenza che i nostri cuori aspettavano con trepidazione ma che i nostri corpi non erano più abituati a sopportare (sarà che ho una certa età o che non sono più abituata ma i problemi di deambulazione post concerto me li porto avanti ancora oggi, ndr).


In conclusione, non aspettate come me la fine della pandemia per vedere per la prima volta le band che vi piacciono. Andate appena potete.

E andate a vedere gli Eugenio In Via Di Gioia perché i loro concerti vi lasceranno senza energia, senza voce ma con un immenso senso di felicità e rinascita. Proprio come dopo un grande abbraccio.