top of page

"Amore indiano", cuore romantico ed estate malinconica: il nuovo brano di Paradiso e Baustelle

A sorpresa, senza annunci o indizi, nella notte tra mercoledì 24 e giovedì 25 maggio è uscito "Amore indiano", il nuovo singolo di Tommaso Paradiso, scritto e cantato insieme ai Baustelle.


Questa collaborazione è frutto dell'amicizia tra l'ex frontman dei Thegiornalisti e Francesco Bianconi, un'amicizia nata qualche anno fa in treno e che li ha portati a provare a scrivere qualche pezzo insieme nel corso degli ultimi anni. Da questo stima reciproca è, alla fine, nata questa articolata canzone in piena linea sia con lo stile di Paradiso, che con la bravura e la sapienza musicale del gruppo toscano.



Il testo, caratterizzato da versi non complicati, legati alla quotidianità ma dal forte effetto cinematografico, colpisce sin da subito. Il romantico incipit dove si raccontano malinconici pianti sui binari dei treni, essendo un pendolare, è stato un colpo basso.

A parte gli scherzi, questa ballad scritta a quattro mani da Paradiso e Bianconi e prodotta da Matteo Cantaluppi, parla di un amore a metà strada tra l'unione e il distacco, contraddistinto dall'alternarsi di picchi di gioia pura, potenti come un fottutissimo "baciami adesso anche se piove" cantato a squarciagola, e paura verso il futuro.


"Mettiti al riparo Quando il cielo è nero Scrivimi un messaggio Se la notte è scura Se hai paura"

Questo sarà il pezzo dell'estate ideale per chi, come il sottoscritto, ha un cuore romantico e malinconico che si innamora ai primi sguardi, che non vuole una storia così tanto per, ma vuole una relazione vera e propria, fatta di alti e bassi, di vocali di dieci minuti, di messaggi ricevuti alle due di notte dalla persona di cui si è innamorati solo perché non riesce a dormire, di sorrisi rubati, sguardi incrociati, insomma dell'amore quello vero, che ti prende e ti porta via, ti fa provare cose mai sentite e allo stesso tempo ti mette una paura irrazionale, non facilmente spiegabile.



"Amore indiano" è la testimonianza che, anche sotto l'estate, possono uscire canzoni poetiche, dal forte impatto emotivo nella loro semplicità, capaci di far riscoprire l’animo romantico in ognuno di noi.


Inoltre, il pezzo è anche accompagnato da un meraviglioso videoclip, prodotto da YouNuts!, che ha colto in pieno ed enfatizza sia il sapore vintage del brano, che quel malinconico e nostalgico romanticismo che, cantato da Tommaso Paradiso, ci fa venire i lacrimoni agli occhi e ci riporta ai tempi di "La Fine dell'estate".



Comments


bottom of page