• Martina Strada

"Petals For Armor": il primo album solista di Hayley Williams, voce dei Paramore

"Petals For Armor", il primo album solista di Hayley Williams, voce dei Paramore, è la prova che la crescita personale parte dall'interno.


Non sono stati anni semplici per Hayley Williams: il matrimonio finito con Chad Gilbert dei New Found Glory, la scoperta del tradimento da parte dell'ormai ex marito, una lunga depressione. Niente di tutto questo però ha fermato la cantante dei Paramore dall'incanalare questi sentimenti in due album: "After Laughter" del 2017 con i Paramore, con delle sonorità molto anni 80 ma con dei testi che riconducono all'emo 2008 e "Petals For Armor", uscito completo venerdì 8 maggio.

"Petals For Armor" è il racconto di un cambiamento mentale di Hayley dopo tutto il dolore passato. Il titolo dell'album è stato ispirato da una seduta con la sua terapista e i petali a cui si riferisce sono la femmilità riscoperta e una nuova forza che sbocciava da dentro di sè.



"Petals For Armor" è stato diviso in tre ep a partire da gennaio 2020 ma poi riuniti in un solo album: la cantante ha motivato questa scelta basandosi sullo scoppio della pandemia. In questo modo ha così potuto regalare alcuni brani in anteprima e approfondire racconti e temi di alcune canzoni.

La Williams ha giocato e sperimentato molto con i suoni e i generi per cui troverete "Cinnamon" che ricorda un po' Billie Eilish, "Sugar On The Rim" che tende al pop, "Why We Ever" è una ballad che rimanda ad "After Laughter".

Ogni testo è anche un rimando ad un tema in particolare: "Roses/Lotus/Violet/Iris" parla di femminismo ed empowerment, "Simmer" (il primo singolo uscito a gennaio ed annunciato a dicembre 2019) racconta del controllo della rabbia, dell'ansia e disperazione per riuscire a migliorarsi.

Tutto l'album è stato prodotto dall'amico e compagno di band Taylor York, che non solo le è stato vicino nella creazione del nuovo album ma anche nei momenti bui che l'artista ha passato negli anni precedenti.


È un bellissimo album che vi terrà compagnia: sono 15 brani a cui vi affezionerete, su cui piangerete, vi emozionerete e che canterete più spesso di quanto vorrete ammettere. Nonostante sia ancora maggio rischia di essere uno dei migliori album di quest'anno e se siete fan dei vecchi lavori della Williams quasi sicuramente non mi darete torto.

Se poi vi sentiste anche un po' atletici o ballerini, nel video di "Cinnamon" Hayley sul finale dà prova delle sue doti da ballerina e ai suoi fan ha regalato il tutorial della coreografia per chi volesse impararla e cimentarsi.

Per chi invece non si sentisse troppo danzante, su youtube trovate anche i video con in possibili work out per ogni canzone dell'album con la Williams come personal trainer.



  • telegram
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon YouTube

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

© IndieVision.it