• IndieVision

Sovrappensiero ho messo le cuffie e ho iniziato a cantare Tonno

di Nicola Lorusso


"C’era un tempo in cui ogni cosa aveva un po' più tempo

In cui facevo merenda dopo catechismo"

Ci risiamo, era ora, ci erano mancati. Sono tornati i Tonno e con loro anche le graphic art più sbrilluccicose e tridimensionali che mai.

"Sovrappensiero" è il primo singolo pubblicato dal loro ingresso nel roster Woodworm, ma già dalla sua copertina ci accorgiamo di come lo stile inconfondibilmente nostalgico e autentico che li contraddistingueva non li ha lasciati. L'artwork - rigorosamente made in Tonno, come da tradizione - mimando una copertina dei videogiochi per la console PSOne rappresenta perfettamente l'essenza stessa dell'anima di Tonno.


Nell'attesa del loro nuovo album in dirittura d'arrivo (di cui praticamente conosco ogni pezzo avendo visto più concerti dei Tonno lo scorso anno che i miei genitori) in "Sovrappensiero", incorniciati in un sound più energico e rifinito dal lato della produzione, ritornano a far bella mostra i topos ormai cari ai Tonno: l'infanzia, i bei tempi andati - in una parola: il catechismo. Temi di cui non riusciamo a stufarci se a narrarceli è la loro autodefinita musica normale - etichetta musicale creata appositamente per loro dai poteri forti della musica - e che ben si addice all'immaginario costruito da loro, parola dopo parola, nota dopo nota.


Se ancora non conoscete i Tonno questo nuovo singolo sicuramente vi darà un ottimo benvenuto nella mente della tribute band più normale di tutti i tempi.

  • telegram
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon YouTube

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

© IndieVision.it