• IndieVision

Postino live @ Circolo Ohibò (Milano), 08/11/2018 - Video e racconto

Elena Palmieri, che ringraziamo, ci racconta il live di Postino al Circolo Ohibò di Milano:

Non può offrirci la colazione perché non ha il latte di soia, ma può darci qualcosa di migliore. Ieri sera il primo live di Postino a Milano al Circolo Ohibò ci ha regalato una bella situazione. La serata si apre con la voce di qualche pezzo grosso in sottofondo e, mentre ci informa sulle intolleranze alimentari, batteria e tastiera iniziano a suonare, incalzanti e sempre più carichi, fino a quando sale sul palco la voce solista; e allora il live incomincia sul serio con uno dei pezzi più trascinanti del disco. Postino all’inizio sta sulle sue: canta a occhi chiusi, non parla e per introdurre il secondo pezzo cita la sentenza della corte di Giustizia EU secondo cui il latte di soia lo si deve definire estratto perché non è un prodotto di origine animale. Così, per iniziare, lascia parlare la sua musica e i suoi testi fino a quando, forse proprio grazie a questi, si tira fuori. Riesce anche a divertire; scusandosi per il raffreddore, si spruzza in gola un po’ di acido ialuronico, si lancia in un mashup melodico-malinconico di Eifell 65 e Jovanotti, scherza e sta al gioco quando tastierista e pubblico intonano De Gregori. Fino alla fine, pezzo dopo pezzo, racconta qualcosa di sé o qualche piccolo aneddoto; da “Blu” che l’ha lanciato, all’inedito che parla di tiramisù. Prima dei bis, che sono dei bis nel vero senso della parola perché ripete due brani, conclude con “Ambra era nuda”, così torniamo a casa tutti più tristi, “che non si racconti in giro che ci si diverte ai concerti di Postino”, tanto alla fine vince sempre chi si spoglia per primo.

Qui il video di "Blu"

Postino // Vertigo


  • telegram
  • Black Icon Spotify
  • Black Icon YouTube

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

© IndieVision.it